Pavimenti di dehors

Pavimenti per esterni economici e belli da vedere

WPC è l’acronimo di Wood Plastic Composite e si tratta di una fibra eterogenea ricavata dagli scarti della lavorazione del legno. Questo materiale innovativo si usa per creare una pavimentazione esterna economica, ecologica e molto resistente. I dehors di molti locali adottano questo tipo di soluzione e usano pavimenti in WPC per ogni ambiente, perché offre la bellezza estetica del legno e la robustezza dei polimeri termoplastici.

Alla lavorazione del WPC non vengono aggiunti additivi che possano nuocere alla salute dell’uomo, pertanto è un prodotto sicuro anche da questo punto di vista. Per la lavorazione delle doghe in WPC si usano dei processi industriali che trasformano gli scarti del legno in una composizione morbida che viene tramutata in mattonelle. Essendo un materiale antiscivolo è il pavimento più utilizzato ai bordi delle piscine, dal momento che è anche impermeabile e inattaccabile da umidità e muffe.

WPC Decking è un’azienda che offre molte soluzioni per il rivestimento di dehors e superfici esterne anche molto ampie, sottoposte ad agenti atmosferici e sollecitazioni importanti. I prezzi dei listoni in WPC di Decking sono altamente competitivi e i prodotti si possono visionare a Clusone in provincia di Bergamo, Via San Lucio 37/13.

Oltre alla sede centrale, la ditta commercializza i propri articoli presso numerosi rivenditori sparsi in tutta Italia ed è un brand della società BGP TRADING, fondata nel 1999 e specializzata nel trattamento del legno e dei parquet. WPC Decking produce listoni in WPC per esterni di alta qualità, marchiati CE e muniti di Certificato ISO 9001, Certificato di Conformità CE e Certificato ISO 14001.

Cosa si può pavimentare con il WPC

Il Wood Plastic Composite è il materiale ideale per rivestire i terrazzi esterni, ma non solo. Molti locali offrono uno spazio all’aperto ai propri clienti durante la stagione estiva e questo tipo di pavimento per terrazze esterne sopporta escursioni termiche estreme, da -40 a +60° centigradi, per cui è ottimo sia per una veranda sul mare che sulla neve.

È utilizzato negli stabilimenti balneari, sui ponteggi e le piscine, perché resiste ottimamente sia all’acqua di mare che al cloro e si può pulire facilmente con del sapone neutro o candeggina diluita. Il WPC è impermeabile e inattaccabile dalla muffa e la sua manutenzione ordinaria è minima: basta pulirlo con un sapone delicato e risciacquare abbondantemente.

Per essere certi che il proprio pavimento esterno sia immune alle macchie di alcuni liquidi, bisogna trattarlo con un prodotto specifico da stendere sui listoni dopo averli puliti accuratamente. Grazie alla sua robustezza, questo tipo di pavimento è garantito per 15 anni da ogni tipo di decadimento, rotture e sfilacciamenti, ma la sua durata supera abbondantemente i 20 anni.

La garanzia è estesa anche alle infestazioni degli insetti e delle termiti, il che lo rende ideale per i giardini e negli spazi all’aperto dove si pranza con tutta la famiglia. I pavimenti in WPC sono disponibili in sei diverse tonalità: color mattone, teak, ghiaccio, grigio, terra e marrone. La scelta del colore va abbinata al resto dell’arredamento e ci si può ritagliare un angolo di paradiso in giardino dove soggiornare con amici e parenti a mangiare, chiacchierare e giocare.

Un materiale ecologico, resistente e riciclabile al 100%

Le doghe in WPC derivano interamente da prodotti riciclati e sono a loro volta riciclabili al 100%. Oltre ad essere resistentissime e avere bisogno di meno cure rispetto al legno massello, sono anche ecologiche ed hanno tutti i vantaggi del parquet tradizionale senza controindicazioni. I dehors esterni vengono pavimentati con dei listoni per esterno in WPC che hanno l’aspetto del tutto simile al legno e sono molto facili da posare, perché non hanno bisogno di colla o altri additivi da aggiungere.

Non trattare i pavimenti in WPC con l’olio perché non seccano, tuttavia è meglio che vengano installati da personale esperto. È importante la stesura di un sottofondo adeguato, che può essere uno strato di calcestruzzo in caso di nuova costruzione, o il pavimento preesistente accuratamente levigato in caso di ristrutturazione. Le doghe in WPC vanno posate su un ulteriore substrato formato da magatelli tassellati con viti oppure posati su un sottofondo di clips.

listoni in WPC vengono fissati con clipper o viti in acciaio e l’intero pacchetto proposto da WPC Decking comprende doghe in WPC pieno, quattro magatelli in alluminio al metro quadrato, 25 clips in alluminio al metro quadrato e le viti auto perforanti. Il prezzo è di 161,75 euro al metro quadrato e sono esclusi prodotti di manutenzione, angolari e starter. Una pavimentazione esterna economica e robusta come il WPC offre innumerevoli vantaggi.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila il form per richiedere informazioni sui nostri prodotti

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell’articolo 13 del D.Lgs. 196/03