Rivestimenti per Cisterne e Acquedotti

Legno sintetico per esterni: rivestire cisterne e acquedotti

I vantaggi delle doghe WPC per esterni

Il legno sintetico per esterni è una soluzione moderna e funzionale per rivestire cisterne e acquedotti in totale sicurezza, avvantaggiandosi delle caratteristiche peculiari dei listoni in legno composito per esterni. Le doghe in WPC sono una soluzione moderna e sicura per qualsiasi rivestimento esterno, perché questo materiale incarna in sé tutte le caratteristiche positive del legno e della plastica.

In particolare, il WPC è un composto artificiale composto in larga parte da fibre di bambù, un materiale elastico ed estremamente resistente, a cui sono state aggiunte fibre di polimeri di riciclaggio, elementi che conferiscono al WPC le caratteristiche tipiche dei rivestimenti plastici. Il tutto, ovviamente, è unito agli additivi chimici che contribuiscono a formare un materiale con innegabili pregi.

Considerando le caratteristiche degli acquedotti e delle cisterne e la loro funzione primaria, appare chiaro ed evidente che il materiale da impiegare come rivestimento in questi casi debba necessariamente essere resistente all’acqua e all’umidità. I listoni per esterno WPC nascono proprio per essere impiegati in condizioni estreme, in sostituzione del legno naturale che non garantisce le stesse prestazioni.

Infatti, le doghe WPC per esterni sono insensibili all’azione degli agenti atmosferici: pioggia e sole non hanno nessun effetto sulla struttura del legno sintetico per esterni, così come le temperature estreme. Il WPC è stato progettato per resistere in condizioni estreme, comprese i -40 e i +60 gradi centigradi senza dilatarsi o deteriorarsi.

Questo è un presupposto fondamentale per i rivestimenti per cisterne e acquedotti, dispositivi che devono necessariamente essere installati in esterno e devono essere supportati da dispositivi all’altezza, che non siano un’ostacolo alla sua corretta funzionalità.

Il legno sintetico per esterni è anche particolarmente resistente contro l’attacco delle muffe e dei batteri, che in questo materiale non trovano terreno fertile su cui proliferare. Va specificato che tutto questo è possibile anche senza che sul WPC vengano eseguiti periodici interventi di manutenzione, come invece è obbligatorio fare sul legno, per assicurargli la resistenza agli agenti aggressivi. La vita utile dei pavimenti in WPC è nettamente più lunga rispetto a quella del legno, anche perché il legno sintetico per esterni non è soggetto a deterioramento ed è proprio questo uno dei suoi pregi migliori. Basti pensare al comportamento nel legno che, nel momento in cui la sua struttura cede, rilascia le schegge. Nel caso di un acquedotto o di una cisterna, queste schegge possono facilmente contaminare l’acqua, soprattutto quelle di dimensioni più piccole, diventando un potenziale pericolo per l’incolumità dell’uomo. Il deterioramento del legno, per quanto si possano effettuare manutenzioni periodiche, è inevitabile: appare, dunque, evidente che le doghe WPC per esterni siano l’alternativa migliore anche per la semplicità di messa in posa e per la durata maggiore.
I listoni in legno composito per esterno si adattano facilmente a qualsiasi utilizzo, perché la fibra ha mantenuto inalterata la facilità di taglio del legno, che permette di rivestire in maniera ottimale e in tempi brevi qualsiasi superficie, anche quelle più ampie.

Non sono pochi i vantaggi nell’utilizzo di questo materiale in un’ottica di sicurezza e di praticità ed per questo motivo che sono sempre di più le persone che hanno scelto di sostituire il legno naturale con il legno sintetico per esterni. Al netto di tutto questo, le doghe in WPC offrono anche l’apparenza estetica che cerca chi sceglie comunque di affidarsi al legno nonostante le sue criticità: l’aspetto dei listoni per esterno WPC è piacevole, del tutto simile a quello del legno naturale, con l’unica differenza che col tempo il materiale naturale tende a perdere la sua bellezza mentre quello di sintesi la preserva per un tempo indefinito.

listoni wpc MARRONE

Le soluzioni Decking WPC per cisterne e acquedotti

Prezzi e informazioni sul legno composito per esterno

Il legno sintetico per esterni proposto da Decking WPC è la miglior soluzione per il rivestimento di cisterne e acquedotti. La qualità e il prezzo conveniente sono i cardini della proposta Decking WPC per i pavimenti in WPC, realizzati secondo un metodo di produzione innovativo che permette di ottenere ottimi prodotti al miglior prezzi. Infatti, per i listoni WPC, prezzi bassi e convenienti sono possibili grazie all’utilizzo di materiali plastici di riciclo provenienti da altre lavorazioni, il cui costo di acquisizione è indubbiamente più basso rispetto ai materiali vergini, così come quello di trasformazione. Inoltre, le fibre di bambù hanno prezzo inferiore rispetto al legno e offrono maggiori garanzie e sicurezze di affidabilità. Chi desidera avere maggiori informazioni e valutare personalmente le qualità dei listoni per esterno WPC può contattarci per essere indirizzato nei nostri numerosi punti vendita sparsi sul territorio. In questi negozi potrà trovare personale a disposizione per dare spiegazioni e rispondere alle domande che, giustamente, si pone chi si appresta ad acquistare questa tipologia di pavimentazione.
Inoltre, è possibile richiedere un preventivo gratuito e senza impegno contattandoci per mail: rispondiamo entro pochi giorni.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila il form per richiedere informazioni sui nostri prodotti

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell’articolo 13 del D.Lgs. 196/03